NO VAT!!!!

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 Facciamo Breccia indice per il secondo anno,
in occasione dell’anniversario dei Patti Lateranensi
la Manifestazione
                                                                 


 
::NO VAT::
PIU’ AUTODETERMINAZIONE
MENO VATICANO

Sabato 10 febbraio a Roma
inizio corteo, Piazzale Ostiense ore 14.00
fine corteo, Campo De’ Fiori


L’autodeterminazione di tutte e di tutti, dei corpi, degli stili di vita,subisce nel nostro paese attacchi quotidiani dalla chiesa cattolica. Le gerarchie vaticane praticano la quotidiana ingerenza nel dibattito pubblico,nella società, nella politica del paese; la politica istituzionale si dimostra culturalmente subalterna e traduce puntualmente in iniziativa le pressioni di oltre Tevere.

Nel silenzio, assistiamo ad un preoccupante aumento dell'odio e della violenza ai danni di donne, gay, lesbiche, trans e numerose altre
soggettività: aggressioni, stupri, omicidi, campagne organizzate di odio di matrice fascista trovano la loro legittimazione ideologica nelle
esternazioni vaticane.
Autodeterminazione, laicità, antifascismo sono le nostre pratiche di resistenza.
Una seconda assemblea nazionale, convocata a Roma per domenica 17 dicembre,discuterà la piattaforma della manifestazione a partire dalla seguente
traccia elaborata nell'assemblea del 26 novembre, svoltasi a Bologna:

Denunciamo
- L'ingerenza della chiesa cattolica e la sudditanza della politica italiana;
- L'alleanza delle gerarchie vaticane con le destre fasciste;
- L'istigazione alla violenza e all'odio contro i soggetti autodeterminati e non conformi al pensiero dominante.

Manifestiamo
- contro ogni integralismo e ogni fondamentalismo, contro la riproposizione di un modello patriarcale unico ed escludente;
- per la laicità dello stato e per l'eliminazione delle leggi ideologiche dettate dal Vaticano;
- per la liberà di scelta consapevole in ogni fase della vita;
- per i diritti e la piena cittadinanza di lesbiche, trans e gay;
- contro la stigmatizzazione e la discriminazione delle relazioni omoaffettive nel rispetto della Costituzione;
- per l'autodeterminazione delle donne e la cancellazione della legge 40;
- per l'istruzione pubblica e laica, per l'abolizione dell'ora di religione e la cancellazione del sostegno pubblico alla scuola confessionale;
- per una gestione laica del sistema sanitario pubblico;
- per la cancellazione dei privilegi economici della chiesa cattolica (esenzione ICI, otto per mille, ecc.);
- per abolizione del Concordato e dei privilegi derivati.

About vengoprima

Dal 2006 a Venezia ci battiamo contro il sessismo, l'omofobia, la lesbofobia, la violenza di genere attraverso ogni mezzo disponibile creando un discorso organico che vada dalle lotte sul territorio per la difesa dei diritti delle donne, alla comprensione di una soggettività più complessa e queer.
This entry was posted in Violenza di genere. Bookmark the permalink.

1 Response to NO VAT!!!!

  1. Pingback: YLoYbWp

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *